Come riconoscere il vino di qualità ancora prima di assaggiarlo

list In: Home On: comment Comment: 0

Quante volte ti sei trovato a scegliere un buon vino da tavola senza sapere da dove iniziare? Certo, in quel momento, sarebbe stato più facile se avessi saputo come riconoscere il vino di qualità ancora prima di assaggiarlo. Ecco perché, con una così grande varietà di uve e vitigni, italiani e non, può far comodo una guida su come scegliere il vino, soprattutto quando si tratta di fare abbinamenti con le migliori ricette della cucina italiana – e non solo.

Entriamo quindi nel dettaglio di questo articolo, dedicato a chi – principiante e non – vuole saperne di più sul vino giusto per ogni occasione.

Guida alla scelta del vino di qualità

Come scegliere il vino giusto è la domanda che accompagna spesso chi davanti a tante etichette va in panico. Ecco allora i nostri suggerimenti per prendere dimestichezza con questo mondo, a partire da tutto ciò che riguarda produzione e vinificazione, fino alla lettura dell’etichetta per saperne di più sul prodotto prima di acquistarlo.

Vini: quali scegliere

La vita è troppo breve per bere vini mediocri

Goethe

Se sei uno di quelli che un buon bicchiere di vino non deve mai mancare sulla mia tavola, devi sapere che una buona bottiglia o un buon vino sfuso in bag in box, si può scegliere in base al vitigno, alla regione, alla zona di produzione e naturalmente alla cantina. Ci sono i rossi, i bianchi e i rosati, gli spumanti, i vini più secchi e quelli più amabili, i corposi, gli aromatici, ecc. Insomma, le caratteristiche che determinano il prodotto sono molteplici e per questo motivo una certa tipologia di vino può variare a seconda della provenienza. Per esempio, nella nostra enoteca online, potrai scegliere tra i migliori vini del Veneto, confezionati nelle pratiche ecoboxsalvafreschezza, leggere, maneggevoli e 100% riciclabili.

Ora conosciamo meglio il vino attraverso le sue categorie principali, per scegliere il meglio, celebrando gusti e abbinamenti in cucina.

Vini rossi

Oltre al vitigno e alla zona di provenienza, il vino assume certe caratteristiche durante la vinificazione. Ed è proprio questo processo che conferisce il colore al vino, in tutte le sue sfumature, attraverso il contatto tra il mosto e le bucce dell’uva a bacca rossa. Distinguiamo i rossi leggeri da quelli più strutturati e – a seconda del vigneto di origine – le uve che possono essere più o meno ricche di tannini e contenere più o meno zuccheri. Nel dettaglio devi sapere che la tannicità è quella che dà corpo al vino e che – nel caso dei vini rossi leggeri – è poco presente. Mentre i leggeri sono più buoni da giovani, i più strutturati richiedono un lunga maturazione in legno, come nel caso del Merlot I.G.P. del Veneto Orientale, intenso e asciutto e il Cabernet Franc, di medio corpo e gusto rotondo.

Scopri la nostra selezione di vini rossi in bag in box!

Vini bianchi

Leggeri o strutturati, i vini bianchi accompagnano molto bene aperitivi, antipasti, risotti delicati, piatti a base di pesce e dessert. Se ti piace secco, potrai degustare un bianco fresco e leggero, come il Verduzzo Trevigiano con note fruttate e floreali. Invece, se apprezzi di più quelli strutturati, devi sapere che solitamente provengono da regioni dal clima caldo e che sono stati vinificati in botti di legno. A questi si aggiungono gli aromatici, come il Sauvignon o il Traminer che è perfetto anche per accompagnare la buona cucina orientale.

Scegli il tuo vino bianco preferito nella nostra enoteca online!

Vini rosati

Hanno struttura, colore e caratteristiche organolettiche intermedie tra i vini rossi e bianchi. Sono consigliati per le grigliate di carne, pesce e verdure.

Spumanti

Quando vuoi festeggiare con le bollicine, puoi scegliere tra un vino spumante imbottigliato con metodo classico o con metodo Charmat. Quale è la differenza? Con il primo, il vino base rifermenta in bottiglia per lungo tempo a contatto con i lieviti e determinando così l’effervescenza. Invece, con il secondo, il vino base rimane a contatto con i lieviti per poco tempo, con una rifermentazione in recipienti in acciaio inox ad hoc.

Come leggere l’etichetta dei vini

Per scegliere il migliore vino da tavola è opportuno saper leggere le indicazioni presenti sull’etichetta o stampate sulla bag in box. Ecco per te l’elenco delle informazioni utili che ti guideranno durante l’acquisto:

  • categoria prodotto, ovvero se si tratta di vino, spumante, ecc;

  • denominazione di vendita e provenienza, quindi se DOP (Denominazione di Origine Protetta), Docg (Denominazione di Origine Controllata e Garantita), Doc (Denominazione di Origine Controllata) o IGP (Indicazione Geografica Protetta) - o se senza denominazione - con l’indicazione dello Stato dove viene prodotto;

  • quantità di vino che nel caso di quello sfuso, confezionato nelle bag in box in vendita nella nostra enoteca online, è di è 5 Litri, 10 Litri e 20 Litri;

  • gradazione alcolica, ovvero quanti ml di alcol etilico sono presenti in 100 ml di quello specifico vino;

  • dati dell’imbottigliatore e indicazioni sul lotto di vendita;

  • anno di produzione, specificato solo nel caso di vini DOP, esclusi i vini frizzanti e spumante;

  • presenza di solfiti o altri allergeni;

  • quantità di zucchero nei vini spumante indicata con l’indicazione dolce, brut, ecc.

Oltre alle indicazioni obbligatorie riportate, in taluni casi è possibile trovare altre informazioni sul metodo di produzione e sull’invecchiamento, accompagnate da consigli utili sui migliori abbinamenti in cucina. È bene ricordare che l’invecchiamento caratterizza il vino con una maggiore struttura, rendendolo più corposo e con un aroma più sofisticato. Non solo, il gusto del vino è più piacevole quanto più equilibrio c’è tra acidità, alcool e tannini. Questi ultimi, contenuti perlopiù nell’uva a bacca rossa, determinano quella sensazione più amarognola tipica di alcuni vini rossi in particolare.

Con un buon calice di vino, ogni occasione diventa speciale

Per scegliere il migliore vino da tavola, ogni etichetta in vendita nella nostra enoteca online, presenta una descrizione dettagliata di tutte le sue caratteristiche principali. Inoltre, ognuna è accompagnato da utili suggerimenti per abbinare cibi e vini, esaltando i sapori nella loro unicità.

Entra ora in Diwinia, l’enoteca online di vino sfuso in bag in box!



Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre